Vigili urbani accerchiati da 15 abusivi: quello che accade è spaventoso. Meloni shock.

A Milano si è consumata una rivolta, sedata a fatica.

I protagonisti sono 15 migranti abusivi e due vigili urbani. L’aggressione si è verificata proprio ai danni di quest’ultimi.

A ricostruire le dinamiche è stato il Sulpm, il sindacato maggioritario tra gli agenti di polizia locale, che torna ad affrontare un tema molto scottante come quello della lotta contro l’abusivismo.

Tutto ha inizio quando un senegalese, insieme a due suoi connazionali, inizia a fare gestacci contro i due ghisa in servizio nei pressi di piazza Duomo.

Quando i vigili chiedono i documenti al ragazzo, questi li inizia a spintonare. Quando i due ghisa provano a fermarlo si avvicinano un’altra quindicina di venditori irregolari.

La tensione cresce ma, per fortuna, sul posto vengono inviate altre pattuglie per dare manforte ai colleghi.

I due vigili sono stati portati in pronto soccorso e dimessi con 5 giorni di prognosi ciascuno. Il senegalese, invece, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

I disagi provocati dagli abusivi continuano a crescere e la popolazione inizia a manifestare la propria intolleranza a riguardo.

Giorgia Meloni, intanto, ha manifestato la propria solidarietà nei confronti dei due lavoratori.

Fonte: Il Giorno

Foto credit: Il Giorno