I nuovi Dettagli Choc sul Caso Pamela: Ecco perché potrebbero aver Mangiato il suo Cuore.

Ogni giorno purtroppo spuntano fuori nuovi dettagli scioccanti sull’omicidio della giovane Pamela.

Sempre più dettagli macabri e, apparentemente, insensati.
Ma c’è chi prova a dare spiegazioni plausibili a questo orrore.

In questo caso è il noto Meluzzi, che prova a spiegare cosa potrebbe essere successo.

Su Libero Quotidiano leggiamo che:

“La mafia nigeriana, a uccidere Pamela è stata la più spietata mafia al mondo. E le sue sette adesso stanno colonizzando l’Italia e rubando il business alle mafie tradizionali”. Alessandro Meluzzi, chirurgo, psichiatra, criminologo, analizza il terrificante omicidio di Pamela Mastropietro in una intervista a ItaliaOggi: il suo caso “ha a che vedere con metodologie che la mafia nigeriana applica sistematicamente in Nigeria e altrove”. Qui è una “prassi fare a pezzi le proprie vittime e, in alcuni casi, mangiarne parti del loro corpo”.

Dal cadavere di Pamela infatti mancano il collo e gli organi genitali. Il corpo è stato disossato e lavato nella varechina “per far sparire tracce di ogni genere, incluse quelle tossicologiche; le ossa sono state disarticolate, come si fa con i capretti”.

E poi non c’è il cuore: “Che manchi non mi stupisce”, continua Meluzzi: “Nei bambini soldato della Sierra Leone mangiare il cuore della prima donna vittima era il rito iniziatico per acquisire coraggio. Il cannibalismo rituale, nella mafia nigeriana, non è l’eccezione. È la regola. Sono cose normali per quel contesto, ma da noi non ne parliamo; forse per non apparire razzisti. Dovremo abituarci a queste cose: è solo la prima punta di un iceberg destinato a dilatarsi”

Che ne pensate?

Foto Credit: Qui