Migranti, piano choc della Bonino: “così il permesso a 500mila irregolari”

Emma Bonino si avvicina al Partito democratico, tant’è che non esclude una possibile intesa elettorale con Renzi, ma c’è qualcosa che sembra inconciliabile attualmente.

A differire radicalmente è la posizione da assumere circa l’immigrazione. Se, infatti, come riporta Il Giornale, Minniti ha usato il pugno di ferro, Emma Bonino ha posto un fiore.

Nel caso in cui la sua lista dovesse vincere, ha in mente un piano ben preciso per far fronte all’immigrazione.

Come risolvere il problema degli oltre 500mila irregolari? Con dei permessi di soggiorno temporanei.

“È bene sottolineare che in questi primi giorni di gennaio abbiamo avuto almeno duecento persone morte nel Mediterraneo, mille sono state salvate dalla Guardia costiera e dalle Ong rimaste e più di settecento sono state riportate dalla Guardia costiera libica in quei terribili centri di detenzione”.

Ecco una parte di ciò che intende realizzare in caso di vittoria elettorale: “Gliene dico una sola: Più Europa vuole risolvere il problema degli oltre 500 mila irregolari che ci sono in Italia con un permesso di soggiorno temporaneo, rinnovabile solo in caso di effettivo inserimento nel mercato del lavoro.

Più immigrati regolari vuol dire non solo maggiori entrate previdenziali, ma più sicurezza e più legalità. Conviene a noi prima che a loro”.

Gli elettori sono avvertiti.

Fonte: Il Giornale

Foto credit: Il Giornale