Vuoi rifarti casa?Accogli un profugo. Non è uno scherzo: ecco dove sta accadendo.

“Vuoi rifarti casa? Accogli un profugo“. Non è uno slogan pubblicitario ma quello che sta realmente accadendo in una città italiana.

Ebbene, la provincia autonoma di Bolzano ristruttura casa a coloro che sono disposti ad accogliere un richiedente asilo.

Il caso è stato denunciato dal consigliere Alessandro Urzì del movimento l’Alto Adige nel Cuore Fratelli d’Italia:

«È una miniera d’oro, un’occasione di business sui richiedenti asilo nemmeno mascherata che premierà pochi beneficiati con un cortocircuito di interessi a dir poco sospetto. Ecco cosa è successo.”

A quanto pare, il Consiglio della provincia di Bolzano ha approvato un disegno di legge provinciale che prevede la concessione di fondi per chiunque metta a disposizione degli immobili per l’accoglienza degli immigrati.

Non importa che essi siano pubblici o privati. In cambio riceveranno una ristrutturazione degli edifici e un’agevolazione dei permessi edilizi.

Dunque, i cavilli burocratici che tanto assillano gli italiani nelle costruzioni e ristrutturazioni…scomparirebbero.

Coloro che si presteranno percepiranno l’affitto e, dopo qualche mese d’accoglienza, avranno le loro proprietà messe a nuovo.

La denuncia del FdI arriva in vista di un silenzio sospetto che ha accompagnato la vicenda.

Fonte: Il Tempo

Foto credit: Il Tempo, RadioNBC