Minime a mille euro: la rivoluzione delle pensioni del Cav. Ecco di cosa si tratta!

“Porteremo le pensioni minime a 1.000 euro al mese. E assegneremo la stessa pensione anche alle mamme. Dopo una vita di lavoro hanno diritto a una vecchiaia serena e dignitosa”.

Berlusconi annuncia tramite Facebook uno dei punti focali del suo programma: “Ripeteremo ciò che facemmo nel 2001, con l’aumento delle pensioni minime per 1.835.000 pensionati.”

Il centro destra è sempre più forte e i sondaggi mostrano la sua crescita a fronte del calo del Movimento 5 stelle e del Partito democratico.

A primeggiare, secondo il sondaggio del Tg di La7, è Forza Italia con il suo 14%. Seguito subito dalla Lega con il 13,7% e Fratelli d’Italia a quota 5,4%.

Il cav, instancabile nonostante l’età, è ad Arcore a lavorare e concordare per la prossima coalizione politica.

Intanto, si ragiona sulla necessità di individuare candidati vincenti città per città. Strategia sottoscritta da Matteo Salvini.

La notizia delle pensioni minime ha già riscosso plausi da parte di cittadini italiani, stremati da anni dalla grande crisi.

E voi… pensate sia possibile l’attuazione del piano di Berlusconi?

Fonte: Il Giornale

Foto credit: Il Giornale