Mega blitz: assalto alla redazione di Libero. Il sospetto, le foto shock e la reazione di Feltri.

La redazione milanese di Libero ha subìto un “attacco”.

Mediante un blitz notturno l’hanno è sta vandalizzata e ricoperta di prime pagine finte del quotidiano di Vittorio Feltri.

Non si sa ancora nulla sugli autori del gesto, ma la Digos sta indagando. Il servizio di sicurezza aveva notato qualche movimento sospetto fuori la sede di viale Majno, tant’è che ha provveduto a controllare all’interno della struttura.

Così è stato dato l’allarme. La Digos provvederà ad analizzare le immagini per appropriarsi di ogni minimo dettaglio che potrebbe fornire una risposta e una strada da percorrere.

Chiaramente non si sa se si tratti di una “ragazzata” o di una provocazione politica. Ogni ipotesi è plausibile data la mancata rivendicazione del gesto.

Ecco alcune foto della sede di Libero tappezzata:

E tu… che idea ti sei fatto? Come reagirà Vittorio Feltri? Qualcuno ipotizza una sfuriata.

Fonte: Libero

Foto credit: Libero