Quale sarà la fine di Butungu, il capobranco di Rimini??? Ecco cosa succederà entro 6 mesi!

Butungu, il capobranco di Rimini potrebbe arrivare a giudizio entro sei mesi o qualcuno ha ipotizzato anche prima.

Per adesso è detenuto nel carcere di Rimini, per rapina aggravata, violenza sessuale di gruppo e lesioni aggravate.

Butungu è l’unico del branco ad essere maggiorenne, che nella notte del 25 agosto, violentò una giovane polacca, picchiò un suo amico e stuprò una prostituta transessuale.

A parlare è il procuratore capo Paolo Giovagnoli e il sostituto Stefano Celli, che insieme potrebbero decidere anche il giudizio immediato.

Su liberoquotidiano leggiamo:

Per la richiesta della Procura, che dovrà essere valutata dal Gup senza udienza preliminare ma solo sulla scorta della documentazione raccolta, non servirerebbe attendere neanche la prova del Dna.

Per i minorenni, i due fratelli marocchini di 15 e 16 anni e il nigeriano di 16, deciderà la Procura del Tribunale dei minori di Bologna.

Si potrebbe arrivare proprio al ridicolo. Alcuni hanno dichiarato che tra i vari processi, Butungu potrebbe anche non essere condannato. Chissà chi vivrà vedrà.

Fonte: liberoquotidiano