Ecco come Obama sta fornendo le ARMI all’ISIS…

L’amministrazione Obama sta per giungere al termine, tra qualche giorno subentrerà Trump.

Tra le tante cose il governo Obama passerà alla storia come come l’amministrazione americana che ha venduto più armi nel mondo e sopratutto ai Paesi in via di Sviluppo (molti quelli del Medio Oriente).

Come leggiamo su OcchidellaGuerra.it:

Il dato eclatante risulta da un recente studio pubblicato dal Congressional Research Service, l’Istituto di Ricerca del Congresso americano. 

Secondo il report, gli accordi di trasferimento di armi nei Paesi in via di Sviluppo, hanno rappresentato più dell’80% di tutto il mercato delle armi globale; e l’America di Barack Obama è stata leader assoluta con una quota di mercato più del doppio di quella della “famigerata” e “guerrafondaia” Russia di Putin.

unnamed

In pratica, Obama ha inondato di armi proprio quei paesi dove c’è il più alto rischio, soprattutto Isis.

Infatti basti pensare che per l’America, l’area privilegiata per la vendita di armi è stato il Medio Oriente; qui, nella polveriera del mondo, gli Usa hanno chiuso oltre il 70% dei loro accordi complessivi.

Quante di queste armi, ci chieadiamo noi, saranno finite in mani sbagliate?