Amara sorpresa per i pensionati, scatta la trattenuta in assegno. Ecco quanto perderemo…

Questo 2017 si preannuncia molto difficile, soprattutto per i pensionati.

Come già si sapeva c’è stato un cambio di calendario per i pagamenti.

Ma la nota ancora più dolente è la seguente, come riporta il Giornale:

Da febbraio scatta una trattenuta sull’assegno.

Di fatto l’Inps bloccherà lo 0,1 per cento della pensione annua. Il motivo è chiaro: l’istituto di previdenza sociale incasserà la differenza tra l’inflazione programmata, prevista allo (0,3 per cento) e quella effettiva che di fatto invece è stata stimata allo 0,2 per cento per l’anno 2015. L’istituto dunque avrebbe versato di più nelle tasche dei pensionati di quanto dovuto.

Quindi si riprendono quello che ti avevano già dato.

Per le pensioni minime la perdita sarà di circa 6,50€, per una pensione di mille euro, invece, sarà una perdita di circa 13€.

Il sindacato pensionati della CGIL ha così dichiarato:

Cifre che possono sembrare di poco conto ma che incidono in particolare sulle pensioni basse per le quali qualche euro in più o in meno al mese fa la differenza

Altra assurdità tutta made in Italy!