Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e M5S tutti insieme per cacciare i clandestini dall’Italia… Leggi le dichiarazioni!!!

Incredibile, tutta l’intera opposizione, Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e M5S parla la stessa lingua sul capitolo immigrazione!!!

Tutti i partiti chiedono l’espulsione di massa dei clandestini e accoglienza solo dei veri profughi di guerra, il 3% dei migranti.

Ci siamo ritrovati con più di 180 sbarchi nel 2016, il 18% in più rispetto agli sbarchi del 2015.

Parla così Roberto Calderoli e il capogruppo alla Camera della Lega Nord Massimiliano Fedriga: “Occorrono rimpatri forzati. Riscrivere le regole d’ingaggio per le forze dell’ordine e attuare il respingimento alle frontiere. Va bene ripristinare i Cie, ma non basta, vanno chiusi i Cara, i Cpa e tutti gli altri centri che permettono ai clandestini di girare liberamente”.

Tutti si sono schierati per dire che è inaccettabile la resa dello Stato di fronte al caso clandestini.

Parole dure anche per i Grillini: “È necessario identificare chi arriva in Italia, scovare i falsi profughi, espellere gli immigrati irregolari nel giro di qualche giorno, senza parcheggiarli in inutili Cie spesso gestiti dalle mafie, accogliere chi ha diritto d’asilo ed integrare seriamente gli immigrati regolari.

Sono cose che il M5s afferma con buonsenso da anni. Per far questo serve prima di tutto un governo credibile e in grado di farsi rispettare dai partner internazionali.
Condizione necessaria affinché si stipulino tutti quegli accordi bilaterali che ci permetterebbero di espellere gli immigrati irregolari che, come certificato dalla stessa Ue, sono l’80 per cento di chi è giunto in Italia negli ultimi anni. In assenza di questi accordi però, l’Italia ne può espellere solo poche migliaia degli oltre 75mila che risiedono sul nostro territorio”.

Fonte: Il Giornale